Al momento sei
Home > Fiori > La camelia, significato, cura e coltivazione

La camelia, significato, cura e coltivazione

Camelia fiore

È un fiore molto amato, simbolo di raffinatezza ed eleganza, per il suo aspetto delicato, simile alla rosa, la Camelia è una specie originaria dell’Asia, il cui nome deriva dal botanico, Georg Joseph Kael, che la importò per primo in Europa. La specie più diffusa è la Camelia Japonica, molto apprezzata per adornare i giardini o gli interni delle abitazioni, ma esistono anche altre specie di uguale bellezza, come la Camelia Sasanqua.
Presente come un arbusto o un albero, questo fiore richiede cure particolari, e regalato può avere diversi significati. Per questo, vi proponiamo una piccola guida sul significato, la cura e la coltivazione della camelia.

Camelia rosa chiaro

Camelia, il significato

La camelia ha molteplici significati. Simbolo di sacrificio, questo fiore rappresenta un pegno d’amore e la promessa dell’impegno che verrà riposto nella relazione. Un significato importante che si affianca ad altri, in base al colore in cui viene scelto.
Secondo il colore infatti, la camelia può avere diversi significati:

  • rosa è simbolo di desiderio
  • rossa è simbolo di profondo amore
  • bianca è simbolo di stima, gratitudine e ammirazione.

Per questo, oltre alla propria amata, può essere regalata anche ad amici e parenti per esprimere tutta l’ammirazione, la stima o la gratitudine provata in un’occasione particolare.

Camelia rossa fiore

Le specie più conosciute: Camelia Japonica e Camelia Sasanqua

Le specie più diffuse e conosciute sono:

    • la Camelia Japonica, cura e coltivazione

      La fioritura avviene tra febbraio e maggio, questa è abbondante regala moltissimi fiori. Molto sensibile alle gelate è consigliato, nei mesi più freddi, lasciarla in un luogo riparato.
      In vaso, la camelia è facile da coltivare: il vaso deve essere non troppo grande e va riempito con un substrato di terreno indicato per queste piante.
      La posizione migliore è in luoghi abbastanza luminosi ma semi ombreggiato tenendole anche riparate dal vento. Per la Camelia Japonica in vaso, durante l’inverno, se il clima non è troppo rigido può essere tenuta sul balcone, negli altri mesi meglio scegliere una posizione ombreggiata e fresca.

  • la Camelia Sasanqua cura e coltivazione

    La Camelia Sasanqua è un’altra specie molto conosciuta. Può essere impiantata in ogni periodo dell’anno (anche se è consigliabile evitare i periodi più caldi). E’ bene collocarla in zone in cui la luce del sole può essere filtrata da altre piante. Richiede un terreno drenato, ricco di sostanze organiche e privo di calcare. Durante i mesi invernali non necessita di particolarissime cure, basta bagnarla durante le ore più calde pur facendo attenzione a non creare ristagni. Durante l’estate invece va bagnata molto bene in profondità, al mattino presto o dopo il tramonto.

camelia sasanqua

Commenti

commenti

Top