Al momento sei
Home > Fiori > Le gerbere: il significato e come curarle

Le gerbere: il significato e come curarle

Fiori semplici ma ricchi di significato, che nella loro semplicità racchiudono tutta la loro bellezza, le gerbere sono una specie simile alle margherite, ma più grande e con una più ampia scelta di colori, il cui nome deriva dal naturalista Gerber. Fu introdotta in Italia nei primi anni del ‘900 e fin da subito fu molta apprezzata per la sua bellezza e le sue tonalità.

Il significato delle gerbere colore per colore

A seconda del colore le gerbere possono avere diversi significati ed essere quindi regalate in diverse occasioni:

  • le gerbere rosse sono sinonimo di amore e passione, ideali da regalare alla propria o al proprio innamorato, perfette per San Valentino o per un anniversario, magari insieme ad altri fiori, come le rose;
  • le gerbere arancioni sono simbolo di allegria e gioia, quindi sono ideali per comporre mazzi di fiori da regalare per un compleanno o per una ricorrenza gioiosa;
  • le gerbere gialle, come quelle arancioni, sono sinonimo di felicità e gioia, sono perfette da donare in occasioni di festa, un compleanno o un anniversario particolare;
  • le gerbere bianche o rosa tenue sono sinonimo di purezza, sono quindi perfette da regalare per una ricorrenza che ha come protagonista un bambino, un matrimonio o per esprimere un affetto sincero.

Gerbere chiare e margherite - FioriOnline

Ecco, ad esempio,  alcuni bellissimi mazzi di fiori composti da gerbere per diverse ricorrenze

Come curare e coltivare le gerbere

Le gerbere non sono particolarmente esigenti e si adattano abbastanza bene alle diverse situazioni climatiche, ci sono però alcuni accorgimenti da tenere presenti se si vuole curarle e coltivarle nel giusto modo.

Gerbere lilla - FioriOnline

Temperatura e terreno ideale delle gerbere

Questi fiori vanno posti in luoghi molto luminosi (non al sole diretto) e ben aerati (non amano la corrente di aria fredda). Le temperature ottimali notturne sono intorno ai 15°C mentre quella diurna è tra i 20-25°C. Tollerano bene le alte temperature estive, l’importante è che il terreno abbia un giusto grado di umidità. Possono essere coltivata all’aperto purché le temperature non siano troppo rigide durante il periodo invernale.

Per quanto riguarda il terreno, prediligono terreni leggeri e ricchi di sostanze organiche. Per la concimazione si può usare un fertilizzante liquido, diluito nell’acqua d’irrigazione ogni due settimane dal momento in cui iniziano a formarsi i germogli e per tutta la fioritura.

Annaffiatura delle gerbere

Si annaffia regolarmente in modo che il terreno rimanga sempre umido, in maniera regolare da maggio fino a ottobre. L’importante è evitare i ristagni di acqua..

La potatura delle gerbere

È una pianta che non necessita di potatura, basta esportare le foglie e i fiori che man mano si seccano, eliminandoli alla base del picciolo, coì facendo si assicura alla pianta un migliore passaggio della luce e una migliore circolazione dell’aria.

Commenti

commenti

Top