Al momento sei
Home > Fiori > Tulipani, il significato, le specie e come curarli

Tulipani, il significato, le specie e come curarli

Tulipani Rossi

Bellissimi con i loro colori e la loro forma, i tulipani sono trai fiori più amati e ricercati per adornare giardini e case. C’è chi si cimenta nella loro coltivazione e chi si limita ad acquistarli già recisi, ma in qualsiasi caso, in mazzo o piantati in giardino, dai marzo a maggio rappresentano una sferzata di freschezza e colore. Ma qual è il loro significato, quante specie ne esistono, quando sbocciano e quando e come devono essere piantati i tulipani?

Tulipani, il significato

Molteplici sono i significati dati ai tulipani in base al colore, ma tra tutti, quello più importante è sicuramente quello legato all’amore perfetto e alla vita eterna. Nell’antichità invece questi erano sinonimo di potere e ricchezza: sembrava infatti che i sultani organizzassero imponenti feste nei loro cortili per festeggiare la prima fioritura.

Come per molte altre specie, anche i tulipani hanno diversi significati in base alla tonalità scelta:

  • tulipani rossi: simbolo di amore vero e irresistibile
  • tulipani rosa: espressione di affetto e dolcezza
  • tulipani bianchi: spesso indicano una richiesta di perdono
  • tulipani gialli: sono amicizia, gioia

Questa ampia gamma di colori e significati permette quindi ai tulipani di essere regalati e utilizzati in svariate occasioni: i tulipani rosa tenue e bianchi sono perfetti per un bouquet e addobbi floreali di matrimonio o in un mazzo di fiori da regalare per un battesimo o comunione; i tulipani rossi sono perfetti per San Valentino, per un mazzo da regalare alla propria amata o anche alla festa delle mamma; mentre gialli, arancio, fucsia sono perfetti per un compleanno, un anniversario o come centrotavola in occasioni particolari.

Mazzo di Tulipani Rosa

Le specie di tulipani

In natura esistono molte specie di tulipani, alcune più conosciute altre meno, e tra queste se ne possono annoverare diverse: Trionfo, Darwin, singoli tardivi, singoli precoci, doppi precoci a giglio, sfrangiati, Kaufmanniana, Fosteriana, pappagallo, doppi tardivi, Greigii, botanici nani, viridiflora, Rembrandt.

Quando e come piantare i tulipani

I bulbi dei tulipani vanno piantati da ottobre a fine novembre e poi vanno messi a dimora in primavera quando fioriscono, tra marzo e maggio inoltrato.
Per chi desidera averli in giardino, per piantare i tulipani c’è bisogno di un terreno drenato: i bulbi vanno messi ad una profondità di 10 cm e tra un bulbo all’altro serve uno spazio di circa 10-15 cm, il bulbo va poi coperto di terreno e bagnato ( il terreno va bagnato solo quando è asciutto).

Le specie di tulipani

In natura esistono molte specie di tulipani, alcune più conosciute altre meno, e tra queste se ne possono annoverare diverse: Trionfo, Darwin, singoli tardivi, singoli precoci, doppi precoci a giglio, sfrangiati, Kaufmanniana, Fosteriana, pappagallo, doppi tardivi, Greigii, botanici nani, viridiflora, Rembrandt.

Quando e come piantare i tulipani

I bulbi dei tulipani vanno piantati da ottobre a fine novembre e poi vanno messi a dimora in primavera quando fioriscono, tra marzo e maggio inoltrato.
Per chi desidera averli in giardino, per piantare i tulipani c’è bisogno di un terreno drenato: i bulbi vanno messi ad una profondità di 10 cm e tra un bulbo all’altro serve uno spazio di circa 10-15 cm, il bulbo va poi coperto di terreno e bagnato ( il terreno va bagnato solo quando è asciutto).

Campo di tulipani rosa

Come mantenere i tulipani recisi, in vaso, più a lungo

Per fare in modo che un mazzo di tulipani recisi rimanga fresco e bello più a lungo, anche in vaso, è importante avere qualche accortezza e in particolare:

  • appena acquistati, tagliare il gambo di qualche millimetro;
  • assicurarsi di eliminare le foglie più basse in modo che non vadano a toccare l’acqua;
  • tagliare il gambo in obliquo;
  • e per evitare che si pieghino, è consigliato non mettere più di qualche cm di acqua nel vaso, in questo modo i tulipani si manterranno più vigorosi (fare però attenzione che non restino senz’acqua).

Mazzo di tulipani rosa su tavolo

Commenti

commenti

Top