Al momento sei
Home > Fiori > Rose: le specie, il significato dei colori, la cura

Rose: le specie, il significato dei colori, la cura

Rose: le specie, il significato dei colori, la cura

Le rose sono tra i fiori più amati e regalati al mondo. Sono molto spesso le protagoniste di bellissimi mazzi di fiori e le regine di tanti giardini grazie ai loro colori e alle diverse specie che si possono trovare in natura.

Le specie di rose e le loro origini

Appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, le specie di rose sono davvero tante, circa 150, senza contare gli ibridi e le specie cultivar. Si possono infatti trovare piante che producono mazzetti o coppie di rose, piante che danno un singolo fiore con un’unica tonalità o con sfumature diverse, rose rampicati, di varie dimensioni e forme.

C’è quindi l’imbarazzo della scelta, e tra queste si possono annoverare, Rose: le specie, il significato dei colori, la curaad esempio:

  • Le rose Alba: sono fra le rose più antiche, dalle origini incerte ma sicuramente tra le più eleganti di tutte le specie di rose antiche. Sono alte con cespugli verticali e producono bellissimi fiori con il profumo della rosa antica.
  • Le rose Centifolia, chiamata così poiché la corolla è formata da più di cento petali che emanano un intenso profumo. Queste sono spesso chiamate anche “The cabbage rose”, rose cavolo, per la forma dei fiori con petali sottili avvolti e sovrapposti come la testa di un cavolo.
  • Le rose Portland che prendono il nome da Margaret Cavendish Bentinck, duchessa di Portland, che durante un viaggio in Italia nel ‘700, portò in Inghilterra una rosa realizzata tra un ibrido rosa gallica e una rosa cinese sconosciuta. Le Portland formano cespugli di dimensioni medie con rami spinosi e grandi fiori presenti su corti steli. Sono profumate e dai diversi colori: come il bianco e il rosa.
  • Le rose Bourbon: sembra provengano da un’isola al largo delle coste del Madagascar nell’Oceano Indiano, Réunion, che una volta era chiamata Bourbon. E’ un ibrido naturale tra la rosa cinese Old Blush e la Rosa damascena Quaitre Saisons, e caratterizzata da un forte e buonissimo profumo.
  • Le rose Noisette, originarie dell’America, sono spesso usate come rampicanti, ma è possibile utilizzarle anche come grandi arbusti. Sono piante vigorose, con fiori profumati di medie dimensioni.
  • Le rose Cinesi, coltivate e prodotte su larga scala in Cina, appaiono in Europa nella metà del 1700. Dall’aspetto leggero e raffinato, hanno fusti sottili, con foglie rade e di forma appuntita, molto profumate.

Rose: il significato dei colori e quando regalarle

In base al colore, le rose hanno vari significati. In basi a questi si possono inviare diversi messaggi e essere scelte come dono per diverse occasioni.Rose: le specie, il significato dei colori, la cura

Rose rosse significato

Le rose rosse in amore esprimono passione e amore intenso, sono quindi perfette da regalare a San Valentino o per esprimere un forte sentimento. Possono però essere perfette anche per una festa di laurea magari abbinate a dei girasoli o per un compleanno dei 18 anni.

Rose bianche significato

Le rose bianche esprimono purezza e candore, per questo sono perfette come dono per un matrimonio, per un battesimo o prima comunione, ma anche per esprimere alla propria amata un amore puro.

Rose rosa significato

Con un mazzo di rose rosa si vuole esprimere amicizia, delicatezza e candore, per un amore puro e delicato. Nelle tonalità pastello, sono perfette anche per la nascita, il battesimo o la comunione di una bambina.

Rose gialla significato

Simboleggia la gelosia ma anche energia, saggezza, gioia e amicizia. Possono essere quindi regalate per esprimere questi sentimenti, magari abbinate anche a degli tipi altri fiori o rose di altro colore.

Rose blu significato

La rosa blu simboleggia lealtà, fedeltà, costanza, pietà e pace. Sono perciò Ideali per una laurea e per esprimere un amore fedele e leale.

Come curare le rose recise e piantate

Come tutti i fiori poi, anche le rose necessitano di cure e attenzioni particolari, per mantenere intatta e più a lungo la loro bellezza e la loro freschezza. Per questo è importante conoscere come curarle, che siano recise o piantate in un vaso o in giardino.

  • Come curare le rose recise in vaso

Per fare in modo che le rose recise rimangano fresche e belle anche in vaso è importante: eliminare le foglie più basse che vanno a toccare l’acqua, in questo modo si evita che marcendo vadano a contagiare la rosa facendola appassire; tagliare il gambo in obliquo 1-2 cm ogni 3-4 giorni; mettere dello zucchero nell’acqua, questo aumenta la durata della rosa e mantiene il colore più a lungo (un cucchiaino di zucchero per 1 litro di acqua è sufficiente) o mettere un’aspirina, meglio se durante l’estate, questo infatti rallentare la traspirazione dell’acqua interna della rosa, e la mantiene più idratata.

Rose: le specie, il significato dei colori, la cura

  • Come curare le rose piantate

Piantate in un vaso o in giardino richiedono cure particolari: vanno innaffiate con regolarità, per evitare che la pianta subisca stress idrici; è meglio posizionarle in una zona soleggiata e areata poiché il sole favorisce la crescita delle piante e lo sviluppo; ed inoltre vanno potate regolarmente ogni anno dalla metà di gennaio alla metà di marzo, circa 2-3 settimana prima dalla ripresa vegetativa (e tutti i suggerimenti sulla potatura puoi trovarli qui come potare le rose). Link interno https://www.fiorionline.it/giardinaggio/la-potatura-delle-rose-come-e-quando-potare-le-rose-di-casa/

Commenti

commenti

Top