Al momento sei
Home > Consigli utili > Fiori per la Festa dei morti e composizioni di fiori finti per cimitero

Fiori per la Festa dei morti e composizioni di fiori finti per cimitero

Portare fiori alla tomba dei defunti è la maniera più adeguata per onorare il 2 novembre, anche conosciuto come giorno dei morti. Le usanze su come onorare i defunti sono molte e diverse in tutta Italia, ma in pochi sanno che questa celebrazione risale addirittura all’anno 998. L’usanza odierna consiste nel portare cuscini di fiori per i defunti e altri tipi di ceste o composizioni di fiori per i morti.

Molto spesso ci si trova in confusione sulla scelta delle piante giuste per il 2 novembre perchè ci sono così tante varietà di fiori a disposizione e tanti fattori da tenere in considerazione, ma basta seguire alcuni semplici accorgimenti per non sbagliare.

Fiori per la Festa dei morti: quali fiori scegliere?

I crisantemi, ad esempio, sono uno dei più comuni fiori per ricordare i morti. Sono piante vivaci e colorate, in altre parti del mondo collegate alla gioia e alla nascita.

In Italia sono le piante più classicamente associate ai funerali e forse, in un poetico richiamo al ciclo della vita, ci suggeriscono che la morte non sia altro che una seconda nascita. In Oriente, ad esempio, sono associati a eventi lieti come matrimoni, comunioni e compleanni.

I ciclamini sono considerati un’altra scelta adeguata, uno dei fiori per defunti maggiormente diffusi. La tradizione vuole che questi fiori allontanino la sciagura e, nel significato odierno, indicano la rassegnazione e simboleggiano l’addio. Il gran numero dei suoi petali sono oggetti di varie leggende, come quella della bambina che li tagliò per aumentare gli anni di vita della madre e quella del soldato che fece lo stesso per accrescere i giorni da trascorrere con l’amata.

Scegliere una composizione di fiori per i defunti, invece, significa onorare i propri cari con un accorgimento floreale estremamente bello ed esteticamente piacevole. La cosa più importante da considerare in questi casi sono i colori: il bianco ed il blu sono colori popolari in questi casi, siccome queste tinte richiamano i concetti di pace e calma che rappresentano, ma il viola è il colore più apprezzato quando si tratta di scegliere i mazzi di fiori per i morti. Questo perché, come il ciclamino, tale fiore è tradizionalmente associato al 2 Novembre e alla sfera dei defunti.

Qualunque sia la scelta finale è sempre importante tenere a mente i gusti e le preferenze che aveva il defunto. Non c’è modo più bello di onorare una persona dipartita che ricordarla con i fiori che più amava in vita.

Commenti

commenti

Top